Facciamo manovra?

Una manovra solida da 25 miliardi di euro. Ecco cosa non faremo.

In primo luogo arriva una super-tassa sulle barche e i beni di lusso. Come i cannoni.

Arriva un piano per fronteggiare l’emergenza dell’affollamento delle carceri. E anche quella della pessima qualità delle bistecche.

La sanità non uscirà intoccata dalla manovra. Potrebbe cominciare a funzionare.

Un’agenda fitta di appuntamenti quella del premier. Anche se diversi dai soliti.

La questione più spinosa è quella della riforma della pensioni. Ma perchè questi vecchi si impuntano tanto?

Il premier sarà ospite martedì nella trasmissione Porta a Porta. Dirà la sua sul caso Scazzi.

Bonanni:”Noi vogliamo una trattativa e non una semplice consultazione”- “Si, ma mi può dire lo stesso dov’è Viale Manzoni?”

Il capo del governo ha visto il Terzo Polo. Ora, Sharm El Sheik.

Berlusconi si scaglia contro l’aumento delle tasse. È ammirevole che si batta per questioni che non lo riguardano.

“Le medicine sono amare ma inevitabili per evitare al paziente per non morire.” ha detto Casini, il clistere.

Monti rinuncia al suo compenso di Presidente del Consiglio. Per uno della sua età la vedo dura trovarsi un secondo lavoro.

Il decreto si chiamerà “Salva Italia”. Come l’ultimo album di Vasco Rossi.

«La manovra vale in tutto 24 miliardi» ha detto Monti facendo l’occhiolino.

La Fornero si commuove mentre descrive la manovra. Già pensa a bambini italiani rachitici col ventre gonfio.

(La Fornero piange. Quindi il sangue sarà il nostro.)

Monti ha ribadito che si tratterà di una manovra di «rigore, equità e sviluppo». Boom di visite per dizionario.it .

Tre i punti sui quali interviene la manovra. Tutti intimi.

“Aboliremo le finestre di uscita per le pensioni.” Monicelli si è buttato appena in tempo.

La pensione di anzianità si raggiungerà soltanto avendo almeno 42 anni di contributi per gli uomini e 41 per le donne, che avranno un anno in più per parcheggiare.

«Senza questo pacchetto l’Italia crolla» ha detto Monti mostrando le nuove Malboro senza filtro.

Monti:”Fuori dall’Europa, per il nostro paese, c’è solo il baratro della povertà, del crollo dei redditi, dell’isolamento e non dimentichiamo i francesi.”

Finito il discorso del premier non sono mancate le reazioni. Renzo Bossi è svenuto.

La manovra non convince del tutto il Pdl. Non capiscono in che maniera possono rendersi inutili.

Dura la reazione di Bossi: “Il discorso di Monti non mi ha convinto, la manovra è da buttare e la Fornero è una busta di piscio.”

DiPietro intanto, non si smuove dalla sua posizione: pretende il parcheggio riservato.

Il calo degli spread denota una crescita della fiducia nell’Italia. Ma non è tutto oro quel che luccica: oggi ho chiesto ad un venditore di kebab se poteva cambiarmi 10 euro e lui mi ha sparato.

Annunci

4 Risposte to “Facciamo manovra?”

  1. Figlio Di Puttana Says:

    Chiusura col botto. ;)

  2. Sei bravo, dovresti scrivere su Spinoza.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: