RecenZione – The Walking Dead

Quest’oggi, mi occupo di una stuzzicante recenZione: l’ultima puntata, della seconda stagione, della serie “The Walking Dead”. Ovviamente, è implicito, che tutto ciò è **SPOILER**

Ci eravamo lasciati con la toccantissima lotta fra Rick, capitano della squadra, detto “Er fiatone”, con il suo eterno amico/nemico (anche se è leggermente più nemico, visto il suo incessante lavoro che consiste nel trombargli la moglie, nel cercare di ammazzarlo, e nel provare a plagiare quel mentecatto del figlio.) Shane, l’uomo dalle orecchie che minacciano la secessione.

“Er fiatone”, riesce, con l’inganno ad accoltellare Dumbo, sotto gli occhi del suo figlioletto color panna da cucina. Shane però, si rialza, ed in una toccante scena intrisa di riconoscenza, il nano gli spara in mezzo alle sopracciglia.
Ma proprio nel momento in cui Rick, prova a spiegare alla sua prole, come mai ha sbudellato il suo migliore amico, si accorgono, quasi per sbaglio, che sta arrivando un intero esercito di zombie, in vacanza premio.

La fattoria, dunque, viene assediata da un gruppo di squadristi zombie, che, armati di molotov ed ideali marxisti, si mangia giusto quei 3 o 4 inutili del cast e fa scappare gli altri.

Guidati, da non si sa da quale sesto senso, l’allegro gruppo di compagnoni si riunisce per strada, senza benzina nelle macchine, senza munizioni nelle armi ma con tanta fiducia in loro stessi.
Talmente tanta che cominciano ad incazzarsi l’uno con l’altro, Rick, per calmare gli animi, gli rivela che sono tutti infetti, e che quindi, dopo morti, anche se non vengono morsi, entreranno lo stesso a far parte del club dei tipi dalla pelle screpolata.

Intanto, l’unica sfigata da sola, è Andrea, che scappa dagli zombie, ammazzandone circa 9457 da sola. Ma proprio mentre sta per ammazzare l’ultimo, questo riesce a sopraffarla, convincendola di essere un giocatore dell’Inter.
Lei, convinta dall’andatura caracollante, viene quasi morsa, ma mentre tutto sta andando a puttane, arriva il solito clichè: una negra incappucciata  che sbudella zombie con una Katana, mentre ne porta due al guinzaglio, a cui ha tagliato le braccia ed i denti. Se non mi sbaglio c’era anche in “Happy Days”.

Intanto, sulla statale, Rick rivela alla moglie di non essere il bravo ragazzo che tutti credono, e rivela di aver ucciso Shane. Stranamente il gruppo, non la prende bene, e lui comincia ad attaccagli un maestoso pippone sul fatto che è lui “il miglior ammazza-zombie der Bigonzo”. Gli altri abbozzano, e la puntata termina con lui che ulula alla luna che  vuole salvare i suoi amici, e per farlo, è disposto anche ad ammazzarli tutti.

P.s. : I coglioni cercano per tutta la puntata, un posto sicuro, e mentre la notte cala, una telecamera dall’alto, inquadra un’enorme villa che , probabilmente, appartiene ad MC Hammer.

Annunci

10 Risposte to “RecenZione – The Walking Dead”

  1. Ecco io ora non so se leggere o meno questo post. E non so se guardare o meno la serie.

  2. Ma Andrea è una femmina?

  3. Rick: Er fiatone è troppo vero! (poraccio er doppiatore, prima de ogni sessione de doppiaggio se deve fa 4 rampe de scale come riscaldamento)

    Ma soprattutto: vogliamo far crepare T-Dog che è inutile alla comunità?

    Ps: secondo me il figlio di Rick è gia zombie e non lo sa. Non si hanno altre spiegazioni per il colorito.

    • Infatti tiene sempre il cappello in testa. Secondo me, lì sotto c’è qualche tipo di capigliatura zombie. Non vedo il perchè di un cappello in testa mentre si scappa da un gruppo di mangia-cervelli. Oh, beh, metti che piove?

      • Sei sempre li a mettere i puntini sulle ipsilon..
        Il problema è che Rick non si è ancora accorto di avere il figlio più rincoglionito tra i rincoglioniti rimasti in vita.
        E Shane che era l’unico a esse un po svejo,gli autori hanno pensato bene di fargli smandrappare il cranio da Carl/Casper…mah

      • Mannò, tranquillo, perchè dall’ultima scena, si capisce che Shane si è reincarnato in Rick.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: