Un astemio a San Patrizio

Tolosa: agguato a scuola ebraica, tre morti, un ferito e nessun rimpianto.

Un uomo ha aperto il fuoco fuori da una scuola privata ebraica, ferendo un ossimoro.

Il movente dell’uomo sarebbe ancora sconosciuto, anche perchè l’enciclica è incomprensibile.

Ci sarebbe anche un ferito grave, a cui sarebbe ricresciuto il prepuzio.

Il ministero dell’Interno francese ha disposto un «rafforzamento della sorveglianza» davanti alle scuole ebraiche. Dopo l’iniziale perplessità, ha precisato che sarà a carico dello stato.

Lo Stato di Israele si è detto «inorridito» dalla strage, essendo abituato a lavori molto più puliti.

L’attentatore sarebbe fuggito in scooter. Dio mio, Valentino, prendi pace!

La polizia francese ha braccato l’uomo sospettato di aver compiuto l’agguato alla scuola ebraica. Per consegliargli una medaglietta.

Molti indizi portano a pensare che sia lui il terrorista. Tanto per cominciare, si chiama Mohammed.

L’uomo avrebbe contatti con Al Qaeda. Ma solo con l’ala moderata.

Il terrorista era evaso alcuni anni fa dalla prigione di Kandahar dove doveva scontare una condanna a 3 anni per una serie di attentati. Ma i vicini continuano a definirlo un uomo mite ed insospettabile.

Il presidente francese Nicolas Sarkozy ha espressamente chiesto di «prenderlo vivo». Un po’ come le aragoste.

(Sarkozy blocca il blitz, chiedendo di prendere l’uomo vivo. Delusione da parte di Zidane.)

Il pazzo è un fanatico religioso, legato ad Al Qaeda, instabile mentalmente, pronto ad uccidere e che punta il suo odio contro gli ebrei. Ma basta parlare di Ratzinger.

«Siamo certi che l’uomo barricato sia l’autore delle stragi di Montauban e Tolosa. Altrimenti, sconsigliamo ai postini di consegnare in questo palazzo.»

Un fratello del sospetto, è stato interrogato ed è in stato d’arresto. Si chiama Paolo Berlusconi.

L’uomo avrebbe agito perché voleva «vendicare i bambini palestinesi». E per farlo, gli mandi su dei bambini ebrei?

(Il terrorista avrebbe registrato tutto. E non è tutto: vi ricordate quello che si trombava Belen?)

“L’assassino si arrenderà nel pomeriggio.” Camera Cafè, piace a tutti.

Ragazzina 12enne greca mette in vendita il figlio neonato. Feroci, le proteste da parte della moglie del piccolo.

«È da irresponsabili accendere fuochi» ha detto ad Alfano, Pier Luigi Bersani, guardia forestale.

All’asta i volantini delle Brigate Rosse. Vi conviene non buttarli.

Torino, consigliere UDC ferito in un attentato. Cancellieri: «La matrice dell’agguato è oscura». Come quella dell’UDC.

Tutti i politici pregano perchè Musy si rimetta. In effetti, legge Musy, non si può sentire.

(Marco Biagi si sta facendo di quelle risate…)

I medici sottolineano come il membro dell’UDC abbia un ematoma cerebrale. Ed anche Musy è in brutte condizioni.

(Agguato ad un membro dell’Unione di Centro. Saranno state le brigate Beige)

Il 14 marzo era il giorno del Pi Greco. “Vorrei dire 3 parole e 14.”

Di Pietro:”Il nostro Paese in Europa è il più corrotto. Non possiamo più aspettare l’approvazione della Camera. A meno che non ci si metta d’accordo fra gentiluomini…”

Cameraman schiaccia il coniglietto senza orecchie. Anche perchè, come faceva a sbatterlo al muro?

Scoperti resti di una nuova specie umana in Cina. Era provvista di diritti del lavoro.

Russia: detenuto muore stuprato in cella con bottiglia di champagne, in una stazione di polizia. La tenevano da parte per le grandi occasioni.

Donna beve mezzo bicchiere di benzina al giorno. I medici le hanno intimato di stare lontana da Alvaro Vitali.

Arrestato George Clooney. Avrà fatto qualche sgarro a qualche industria di caffè.

(“Stavo manifestando per i diritti umani!”-“Zitto, ricchione!”)

Sarkozy apostrofa un giornalista: “Lei è un coglione”. Furiosa la sua reazione: “La prego, diamoci del tu.” (lab di Gi_Gi, spinoza.it)

Un astemio, a San Patrizio, è come Bersani alle politiche: sente che tutti parlano di quel giorno, riluttante, partecipa, si sforza di partecipare, ma sa che non si divertirà mai come tutti gli altri.

Il Pg della Cassazione chiede le carte sulla strage di Via D’Amelio. Sono quelle con la scritta: “Questo messaggio si autodistruggerà fra 20 anni.”

L’obiettivo è capire se gip e pm, negli atti, si siano basati sulle prove oppure se ne siano sbattuti i coglioni solo per giudizi politici.

“Poteva un governo di transizione, permettersi di trattare apertamente con la mafia?” In effetti, la mafia ne sarebbe uscita fortemente delegittimata.

Pubblicato il diario segreto di Bin Laden. Dice: “Uccidiamo Obama; Biden è impreparato; oggi il Mullah Omar mi ha guardato tutto il giorno, credo di piacergli. “

Pontifex pubblica l’elenco di casi di omosessuali guariti. Ultimo dei quali, Lucio Dalla. (lab di sofino, spinoza.it)

Annunci

8 Risposte to “Un astemio a San Patrizio”

  1. Ma quante cazzo ne posti? O__o

    Questa mi è piaciuta particolarmente:

    “Molti indizi portano a pensare che sia lui il terrorista. Tanto per cominciare, si chiama Mohammed.”

  2. sirboneddu Says:

    quella di nazinger è spaziale!

  3. Madò quella de Bin Laden mi ha costretto a sganasciarmi..e io odio sganasciarmi!

  4. Oooooh, benissimo. E a quando il prossimo? Su, su :P

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: