LEGAmi familiari


…………………………

Lo so che lo sapete. Lo noto da come mi fissate. Capite che c’è qualcosa che non va in me. Un peso oscuro che mi porto dentro. Bastardi

E va bene, smettetela di guardarmi così.
Lo confesso, cazzo!

MIA MADRE LAVORA PER LA LEGA NORD!!!!!!!! Ok, l’ho detto, siete contenti?

Non guardatemi così, non è affatto facile, non sapete cosa vuol dire. Una terrona che lavora per la Lega Nord! E che prepara la polenta. Sapete quanto cazzo fa schifo la polenta, preparata da una terrona?

Non sapete che ogni anno, deve andare al raduno di partito a Pontida, riempiendomi la casa di deliziosi portachiavi, penne e blocchetti con sopra il Sole delle Alpi, che io non ho mai avuto il coraggio di toccare, perchè fino a 4 mesi fa, pensavo che l’ictus fosse contagioso.
(curiosità: i blocchetti della Lega, hanno le pagine di destra a righe, e quelle di sinistra, bianche. Per coerenza.)

Ogni tanto, a casa, arriva una telefonata da un numero sconosciuto. Rispondo sempre io, e, dall’altro capo, si sente un rumore molto simile a quello causato dalla fermentazione della birra.
Ecco, quello è il neo tesoriere della Lega, Stefano Stefani, assunto per dare al partito quel tocco di cacofonia che gli mancava.

Ovviamente cerca mia madre, che, per il rispetto della privacy, chiameremo Marta.

(N.B. :  il nome Marta potrebbe combaciare con quello reale, ed essere solo un semplice ma geniale tentativo dell’autore di confondere il lettore.)

 

-“Pronto?”
-“ZHJCKVyfjkvlvJGCKVcvfDHJCK”
-“Scusi?”

-“ASDFVLH….La Marta?”
-“Ah, quindi cerca mia madre?”
-“HGBVK−∏&ΩθΦ↔Ψ≈¾∫”
-“Capisco…beh, gliela passo subito.”
-“AFGDgkfdlbg±♠µ¶ÜL¢OÞãÌ♣ξÒØ¿♦{}Ü╝þÍ”
-“A lei…salve.”

Un’altra situazione fastidiosa è, la sera, a cena.
Solitamente, mentre si mangia, prima dell’inizio di Striscia la notizia (tanto per dire che questa non è l’unica cosa di cui mi devo vergognare), usiamo vedere il Tg.
Questa delizia di partito che è la Lega Nord, è spesso sugli schermi, e mai per i motivi giusti (Vedi Steve Jobs, Simoncelli, o anche solo Alda D’Eusanio).
Quindi, capita di vedere in Tv questi loschi figuri, e mia madre, li deve definire “i suoi superiori”.

Gente del calibro di:


Matteo Salvini (Così odioso da rendere l’evirazione, una piacevole alternativa ad un caffè con lui)

Roberto Calderoli (La prova più evidente della fallibilità di Dio)

Gianluca Buonanno (Creato da una squadra di scienziati specializzati, che hanno reso possibile l’esistenza di un volto che provoca la varicella)

Mario Borghezio

In effetti non dovrei, ma un po’ mi vergogno a dire in giro che lavoro faccia mia madre.
L’altro giorno ho conosciuto una ragazza molto carina e simpatica, in biblioteca. Stranamente si è mostrata interessata, abbiamo parlato per una decina di minuti, provando a conoscerci.
Ad un certo punto, lei mi ha chiesto che lavoro facessero i miei genitori: appena sentito quello di mia madre, si è alzata e se ne è andata. Ed era su una sedia a rotelle.

Precisazione:
Mia madre collabora anche con la Lega Nord Estero (si, hanno anche una sezione esteri) che, in pratica, si occupa di promuovere moti secessionistici in giro per il mondo: ad esempio in Nuova Zelanda, distribuiscono molte copie di un planisfero, in cui l’emisfero sud, diventa il nord, e viceversa.
(Vi consolerà il fatto che noi italiani, a parte i leghisti, esportiamo fior fior di cervelli all’estero. Tipo Balotelli.)

Ciò che non capisco, è il tentativo di diffondere all’estero la figura della Padania.

Allegato: brevi cenni storici sulla Padania.

“La Padania è una terra mitologica inventata da Umberto Bossi e Christopher Paolini, nel 1995.

Si trova nel continente di Arda, più precisamente nella Terra di Mezzo, e confina con Topolinia, il regno di Narnia ed il magico mondo degli orsacchiotti cucciolosi, fatti di caramelle gommose.

La Padania appare per la prima volta, nel 1819, negli Stati Uniti, con il nome di Alabama. Accortisi che lì non erano ancora abbastanza razzisti, i creatori cercarono di sfangarla, trasferendosi in Europa, con il nome di Liechtenstein, ma il progetto non decolla.

Così un giorno, l’orda padana, decise di cambiare il piano iniziale, che consisteva nel radere al suolo Andorra e fondare lì, l’Indipendente e Sacro Stato della Fonduta, e scelse di atterrare sul territorio italiano, con un solo e semplice scopo: andarsene.
E guadagnarci qualcosa, nel frattempo.

Recentemente, il partito che promuove l’indipendenza della Padania, la Lega Nord, è rimasto invischiato in un torbido scandalo che comprende i reati di appropriazione indebita, riciclaggio e truffa aggravata ai danni dello Stato. Si sono finalmente integrati.”

Certo, ci sono anche dei lati positivi nel lavoro di mia madre: ad esempio, lei mi ripete spesso che molti dei suoi collaboratori sono delle bravissime persone. Inoltre a nessuno pesa che lei sia terrona, la trattano tutti molto bene, se non fosse per l’obbligo di portare un campanaccio al collo.

In più, da lei mi arriva un’immagine ovviamente diversa dei leghisti. Io sono abituato a vederli come un gruppo di razzisti, ladri e cazzari: mia madre mi ha detto, che alcuni di loro, puzzano anche.

Ho, però, un obbligo morale, di dire qualcosa di positivo, riguardo la Lega,  perchè è lei che mi paga la connessione ad internet perchè l’ho profondamente rivalutata.
E quindi, lo farò.

……..

……..

……..

Il verde è il mio colore preferito.

Grazie, mamma.

(Per l’immagine iniziale, ringrazio un milione, l’amicone  me the nutshell . Questo è il suo blog: http://methenut.blogspot.it. E lo trovate anche su spinoza.it. Le immagini dei leghisti, sono prese dalle loro patenti.)

Postilla: Avrete notato, che in questo breve post, non è stato nominato un certo figlio di Umberto Bossi. Questa scelta è frutto di una precisa linea editoriale, che segue una mia, personalissima teoria: Renzo Bossi è un parto delle nostre menti, provate da anni di droghe ed inquinamento. Ed è come il buco dell’ozono: se non se ne parla, scomparirà.

Annunci

16 Risposte to “LEGAmi familiari”

  1. Dopo aver letto questa confessione mi paleso per dirti che per me sarai sempre il buon vecchio dan, solo non salutarmi e non rivolgermi la parola di fronte ad altre persone, grazie.

  2. Va bene tutto però il verde è un colore di merda.
    Prima e ultima volta che passo qui! (per oggi)

  3. Sir Boneddu Says:

    la foto di borghezio mi ha fatto morire dio canarino

  4. Ma Borghezio blu? Ma tu guarda.

    • Tutto qui? Dopo cotanto intervento, in cui espongo una delle mie maggiori debolezze, tu mi commenti solo il colore di Borghezio???

      • Ti par poco?
        Poi sul resto del post non ho nulla da eccepire. Tranne che sulla ragazza che si è alzata dalla sedia a rotelle e se n’è andata. Ti sarai mica montato la testa come Gesù, eh?

      • No si vede che lei, nel tentativo di fuggire da me, ha trovato forse inaspettate….

  5. Il tuo Capolavoro questo post.
    Se avessi un cappello mi scappellerei di fronte a questa tangibile prova che nel mondo esiste ancora gente con il QI in doppia cifra. Grande.

  6. Beh sicuramente. Però va dato a Te quel che è di Cesare.
    Altrimenti sarebbe come dire che la Gioconda è bella perche impreziosita dalla descrizione in Times New Roman a lato del quadro.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: