GoodooM

Odio essere di buon umore.

Di solito quando si inizia un pezzo così, poi alla seconda riga, si dicono cose del tipo: “Non fraintendetemi”; o “No, scherzavo”

No. È così. Non è un’esagerazione.
Io odio essere di buon umore.

Non c’è un motivo preciso, almeno che io sappia. Se c’è, non è ben identificato. Il problema è, credo, che io non sono abituato, e mi ci sento a disagio.
La mia vita è così deprimente, che un bambino africano rachitico è stato protagonista di uno spot, in cui chiedeva di donarmi 2 €.

Mi succede spesso: quando, per qualche strana congiuntura astrale, mi sveglio allegro, divento la persona che più disprezzo a questo mondo.
Mi piace essere incazzato, trovo stimolante la rabbia, se tenuta sotto controllo: se mi girano i coglioni, sono decisamente più creativo. L’allegria superficiale è solo piattume: nulla si muove, nulla accade.

Se sono allegro, divento fastidioso, sono petulante, rido per qualsiasi cosa, divento l’esatto soggetto che non vorrei mai trovarmi al tavolo.

In special modo, detesto camminare per strada, quando sono di buon umore. Mentre passeggio, ho sulla faccia uno stupido sorrisetto, guardo le persone che mi passano accanto, con una faccia inutilmente gioviale e fischietto come un quindicenne ebete: una sorta di Heidi con la barba.
In più, il mio Ipod, sembra captare questo stato d’animo, e, nel burrascoso mondo dei brani casuali, mi propina canzoni gioiose e stucchevoli.

(ATTENZIONE: il mio stato d’animo turbato e disgustato dalla contentezza, potrebbe essere causa di una cattiva valutazione sulla gioiosità delle canzoni suddette.)

Tubthumping dei Chumbawamba? O, ma andiamo…!”

Post-Abortion-Slut-Fuck dei Vulvectomy? Ma dai, troppo allegra.”

Candle In The Wind di Elton John. Una canzone sulla morte di Marylin Monroe e Lady D. Scherziamo? È da pisciarsi dalle risate.”

Ciò che mi destabilizza di più però, è come prendere le buone notizie. Sono un tipo che rimugina fin troppo quando arrivano nella sua vita, delle novità positive.

Es.
Circa un anno fa, ho conosciuto una ragazza. Non dirò in che ambito, per rispettare la sua privacy. (Università)
Per me la cosa è decisamente poco usuale, essendo uso alla socializzazione, come Breivik in campeggio.

Mentre torno a casa, cullato dal sano Rock ‘N’ Roll uscente dalle cuffie, la mia mente comincia a vagare, passando dalle domande di rito (“Le piacerò?”; “Domani la rivedrò?”) ai pensieri più a lungo termine (“Dove dovremo comprare la casa?”; “Speriamo che sua madre non sia una rompicoglioni”; “Mi farà chiamare nostro figlio Zinedine?”; “Speriamo che non le dia fastidio il fatto che piscio nella doccia”)

Per circa due settiame, il mio cervello è  letteralmente corroso da questi pensieri. Vado all’università anche se non ho lezione, sperando di imbattermi casualmente in lei. Pochi giorni dopo, seduti su un prato, accade il fattaccio:

“Certo che hai dei gusti di merda in fatto di musica!”
“Ma dai, non è vero, quella canzone (‘Le donne lo sanno’, di Ligabue. N.D.A.) piace tanto anche al mio ragazzo.”

In quel momento, un senzatetto sieropositivo su una sedia a rotelle, mi passa davanti, e con uno sguardo, capisco che sta provando pietà per me.
Mi avrebbe dato un’amichevole pacca sulla spalla, se avesse avuto le braccia.

In sostanza, se le cose mi vanno bene, provo una sorta di sensazione nello stomaco, che mi avverte, che l’inculata è sempre dietro l’angolo, come una sorta di sesto senso.

“Dan…ci ho pensato bene…mi hai fatto il filo per due anni…ed io sono stata una stupida, a non accorgermi che, nonostante abbia cambiato 5 o 6 ragazzi…tu sei sempre stato l’unico che mi capisce. Ti andrebbe di metterti con me?”
“Dove sta la fregatura?”

Se ci incontriamo, sperate di trovarmi incazzato. In pratica, sono una specie di Hulk al contrario.

“Ah ah ah, che bella serata che abbiamo passato, eh Dan?”
“…..Mi stai mettendo di buon umore. Non ti piacerà vedermi di buon umore. “

Ed è tutto qui. Vorrei finire in qualche modo  geniale, divertente e non scontato. Ma purtroppo, sono di buon umore.

…….

Ciao.

Annunci

9 Risposte to “GoodooM”

  1. Aaaaaahhhhhh, m’è andata bene finora. Viva la faccia del mio carattere dimmerda! (Gran post, condivido su FB. Tanto non prevedo di incontrarti a breve)

  2. syrys85 Says:

    Voi vi incontrate e io vi penserò un sacco! :D :*

  3. Mi era scappato sto post. Fortunatamente l’ho raggiunto all’autogrill del blog. Poi l’ho pagato e si è concesso a me nei bagni con la grazia di un camionista ubriaco che trasporta i Kinder Pinguì.
    Grazie Dan, è stato bellissimo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: