Il Bastardo Sei Tu

Pochi giorni fa, presso la mia facoltà universitaria, mi sono trovato davanti a questo manifesto.

Istintivamente, mi sono fermato a leggerlo, ed ho notato qualche contraddizione su questo tema.

Prima di tutto, come si permette, il manifesto, di darmi del bastardo?

Comunque, ho riflettuto a lungo davanti all’immagine di questo povero e tenero cagnolino, ma non sono riuscito a venire a capo del problema. Ma quelli che promuove questa campagna di sensibilizzazione, non hanno pensato ad una cosa molto semplice.

Il randagismo, non esiste in natura. Ok? Ben svegliati, animalisti.

Il randagismo è un’invenzione dell’uomo. Non esisterebbe se nessuno avesse reso il cane un animale domestico. Nessuno ha mai sentito parlare di topi randagi.

Qualcuno si è mai chiesto il perchè? Liberate tutti i cani nei boschi, se la caveranno da soli.
“Ma è crudele!”. Vaffanculo, nessuno si preoccupa dei daini. Siamo noi la specie dominante? perchè dobbiamo privilegiarne un’altra?

Allora a voi animalisti espongo il mio punto di vista: prendere un cane porta soltanto sofferenze. E vi spiego perchè.

Una famigliola, si trova in una situazione tranquilla, è serena ed equilibrata, e decide di comprare un cane. Andiamo a vedere le possibilità che si possono verificare.

A) Il cane è un cane di merda: L’animale è un bastardo, caga ovunque, sbrana le bambine, e raramente, ci prova con tua moglie. Il capofamiglia non può fare altro che prendere la decisione più ovvia: massacrare il cane con una putrella, e poi lanciare i suoi brandelli in un fiume, urlando dei versi in aramaico.

B)Il cane è un bravo cane. Tutta la famiglia si affeziona, lui è affettuoso e non crea nessun problema.

In questo caso le possibilità sono 3

1) Il cane muore. Le tue figlie si disperano, strappandosi la faccia, tua moglie, non reggendo il loro dolore, comincia a trangugiare pillole di prozac come se fossero Mentos, e tu ti getti fra le dolci e caritatevoli braccia dell’alcolismo, cosa che distruggerà ogni equilibrio nella tua famiglia e ti renderà nervoso, portandoti a fare una strage, o ad abbandonarla.

 2) Voi morite prima del cane. E lui, probabilmente, mangerà i vostri cadaveri, e vi cagherà proprio sul tappeto che tanto amate, con aria di sfida, perchè verrà a mancare la figura del padrone.

3) Voi abbandonerete il vostro cane. E questo vi porterà ad essere una massa di merde, a quanto dice il già citato manifesto.

(N.B.: è stata appositamente tralasciata l’ipotesi che il cane sia un magico animale alieno, che parla e rende immortali voi e se stesso, perchè le possibilità che si presenti, sono estremamente basse. N.D.A.)

Quindi? Cosa rimane?

Esatto. Nulla.

Quindi, ridiamo la libertà ai cani, rendiamoli di nuovo animali, e non esseri designati ad essere dei giullari al servizio dell’uomo.
Portiamo un po’ di rispetto per questa specie, trattiamo per come meritano questi animali di merda!
Fottetevi animalisti.

Ecco quindi come dovrebbe essere davvero, quel benedetto manifesto.

Annunci

19 Risposte to “Il Bastardo Sei Tu”

  1. Grande come al solito.
    E stavolta non mi riferisco al pene.

  2. Cavoletti: non avevo mai pensato ai daini!

    Poveri daini.

  3. La logica non fa una grinza. Assolutamente!
    Ma allora liberiamo anche i maiali, eh.

  4. Ma abbandonare la moglie no eh?

  5. Non ti sfugge niente a te oh!

  6. Comunque questo pezzo è scritto bene. Che se uno non ti conosce direbbe persino che sei bravo, che hai talento, che…
    No, ma io ti conosco.

  7. Sir Boneddu Says:

    eccheccazzo però e i cinghiali? non se li fila mai nessuno cristo

  8. Oh, sì, mi piace la campagna libertà per tutti gli animali: colpa di zanna bianca e di london! ;)

  9. Questo è un ottimo pezzo. Tant’è che mi sono deciso di cercare d’una volta per tutte la fottuta password di wordpress – non la trovavo, non la ricordavo e quindi non commentavo – per commentare e dirtelo, e per dirti pure che tralasci una cosa importante: gli alfani.

    Non solo non dovremo avere un cane, ma dovremo adottare un alfano, perché nel caso degli alfani loro non reagiranno mai ai tuoi colpi, non mangieranno la faccia di tua moglie e il massimo che potranno fare una volta abbandonati è piangere in segreto, ma ti saranno sempre fedeli.

    Perché nessuno pensa mai agli alfani?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: