Gazarra

(La grafica è di AMusoDuro)

Ucciso il capo militare di Hamas. Era l’ultimo membro rimasto.

Le sirene hanno suonato in tutta Tel Aviv. Oddio, speriamo non abbiano svegliato nessuno!

Razzo su Tel Aviv dalla Striscia di Gaza. Avevano finito i corrieri della pizza.

Il ministro della difesa israeliano: «I militanti palestinesi pagheranno il prezzo per il lancio dei razzi contro Tel Aviv», Quindi quella era la fattura?

Tra le vittime, un bimbo di 11 mesi, uno di 7 anni ed una donna incinta. Scala!

Il Consiglio di Sicurezza dell’Onu si è riunito d’urgenza nella notte. Probabilmente si forumulerà un piano per rafforzare il livello di disinteresse.

È probabile che le forze armate dell’Onu sorvoleranno. Basta.

La riunione è stata convocata su richiesta dell’Egitto. Che è stanco di sbattere le scope sul confine.

Ban-Ki-Moon lancia un appello contro le violenze a Gaza. 3 Morti.

Come tutti sapete, in questo periodo lo storico odio fra due popoli contrapposti da secoli, ha ragiunto livelli inaccettabili, che sono arrivati anche alla violazione dei diritti umani. In più, non vedo proprio l’utilità di accorpare Pisa a Livorno.

Il sindaco di Gerusalemme ha invitato i cittadini a continuare la loro vita normale. Finchè ce l’hanno.

Amnesty propone una Twitter action per far sapere a Netanyahu e Hamas che il mondo sta guardando.
X-Factor.

Israele non ha ricevuto grossi danni per merito degli scudi anti-missile. Cioè ostaggi palestinesi.

Israele si dice pronto a 7 settimane di guerra contro Gaza. Poi inizieranno il trasloco.

Durante i raid israeliani sono rimasti uccisi più di dieci bambini. Che almeno si sono risparmiati un’infanzia atroce.

Il bilancio delle vittime palestinesi ha superato i 70 morti; le vittime israeliane sono 3. Quanto manca al “cappotto”?

Due esplosioni si sono udite in città. Netanyahu:”Scusate, è la mia suoneria.”

Le forze israeliane hanno colpito 120 obiettivi all’interno della Striscia. Che è diventata una Linea Tratteggiata.

E nonostante non cessino i bombardamenti, si continua a sperare in una tregua. Quando saranno tutti morti.

«Sosteniamo il diritto all’autodifesa di Israele» ha detto Obama massacrando un lavavetri.

L’aviazione israeliana colpisce lo stadio di Gaza con un razzo. Due, contando che era in trasferta.

Israele rinvia «temporaneamente» l’invasione. Non trova le chiavi.

Un cameraman palestinese ha perso una gamba. Venendo promosso a “Telecamera”.

Distrutti anche gli uffici dell’emittente Russia Today. Ma per fortuna, i giornalisti all’interno erano già tutti morti.

Annunci

10 Risposte to “Gazarra”

  1. Su quella di Obama che massacra il lavavetri non ho più retto. Sei l’unico che è riuscito a farmi ridere su questa faccenda, che tra carneficine varie e manicheismo modaiolo feisbucchiano mi ha depresso non poco. Talentone!!!

  2. Ah, ti volevo dire, lo sai che sono proprio contento che collabori coi colorzisti pure tu? Secondo me danno una maggiore ricchezza ai post, ma proprio che non c’è paragone. E invogliano anche di più il lettore.

  3. Aube, tu puzzi di rivolverate :D :D :D

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: