Un Alleato In Meno

dan11vaso

Binetti: “I figli di coppie gay sono più propensi al suicidio”. Vogliono solo raggiungere i genitori all’inferno.

Siria, strage all’università di Aleppo nel primo giorno di esami: erano di Diritto Privato.

Fra le centinaia di vittime ci sarebbero anche parecchi bambini. Le solite americanate.

(Ormai i membri dell’Osservatorio per i diritti umani hanno sempre lo sguardo rivolto verso il cielo.)

Università di Aleppo, due esplosioni danneggiano la facoltà di Architettura. Ora c’è il pericolo sassaiola a Mineralogia.
(lab @venividi_wc)

E’ stata una strage, e ancora non è finita. Ma basta parlare di Berlusconi ospite di “Servizio Pubblico”.

Algeria, l’esercito attacca i terroristi. Se segnano, non esultano.

Almeno 30 le vittime fra gli ostaggi. Che almeno ora sono liberi.

30 ostaggi e 11 terroristi sono morti, molti altri sono rimasti feriti e almeno 40 persone sarebbero ancora nelle mani dei rapitori. Ma è una bella giornata di sole.

Ucciso l’agente segreto francese sequestrato in Somalia. L’hanno scoperto per la carenza di igene personale.

Il blitz ha permesso a un gran numero di ostaggi, circa 600, di scappare. “Presto, rifugiatevi nel campo minato!”

Drammatica la testimonianza resa telefonicamente alla Reuters da uno dei lavoratori algerini riusciti a fuggire:”Sembrava di essere in uno stabilimento Ilva!”

In Inghilterra si registra l’irritazione di David Cameron per non essere stato avvertito preventivamente dell’iniziativa militare algerina. Per fortuna, ha il MySky.

E’ morto il segretario del Partito dei patrioti democratici Chokri Belaïd. Un possibile alleato in meno per Bersani.

E’ stato ucciso il segretario del Partito dei patrioti democratici tunisino. Berlusconi la sta prendendo larga

Belaïd era stato ferito stamane in un agguato mentre usciva dalla sua abitazione. In effetti è stato imprudente.

Centinaia di persone stanno per protestando davanti al Ministero dell’Interno. Che in Tunisia è sprovvisto di fumogeni.

I manifestanti gridano slogan contro il governo, chiedendo le dimissioni del primo ministro. Per impiccagione.

“Spero che i tunisini non cadano nella trappola di chi cerca di fare piombbare il Paese nel disordine” ha detto il primo ministro Jebali, appeso per i piedi.

Martin Schulz: “Questo crimine non può restare impunito!” E lo so, ma gli hanno accolto il legittimo impedimento.

Udine: uomo prende in braccio la madre invalida, ha un infarto mortale e cadendo la soffoca. Scopa!

Scienziati australiani osservano il processo di suicidio cellulare. Il difficile è leggere la lettera.

L’Italia è stata inserita al quarto posto nella classifica mondiale per le visite su YouPorn. Prego, eh?

Annunci

6 Risposte to “Un Alleato In Meno”

  1. Ah, questa saga degli zombie, quanto mi piglia :P

  2. Ah! Questo non era un post della serie? O.o

  3. Se segnano non esultano era da twit. Dimmi che stai rosicando?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: