La Mia Apocalisse Zombie – 16 – Tradito

danzombie

(Continua da qui)

Io ed Ernesto veniamo circondati, ma fortunatamente ci sappiamo difendere.

Cominciamoa spaccare crani con il remo e la mazza da baseball. Le botte sono talmente tante che mi tornano in mente i Natale in famiglia e le partite al Mercante in Fiera.
Sfondo la testa dell’ultimo zombie del nostro gruppetto urlando:”Non lo voglio il dalmataaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!”

Ernesto sembra aver finito, ma di colpo vedo che viene aggredito alle spalle.

L’urlo col quale volevo spingerlo a fare attenzione è strozzato dal suo movimento rapidissimo, che ribalta lo zombie a terra e lo prepara ad avere la testa schiacciata dal piedone misura 43.

“….ma come cazzo hai fatto?”

“Ma che non l’hai visto? Me lo voleva mettere ar culo.”

“Quindi mi vuoi dire che la tua ignoranza sulle differenze di orientamento sessuale delle persone, al limite dell’omofobia, ti ha salvato la vita?”

“Te l’avevo detto che prima o poi sarebbe successo…”

Appena finiamo di parlare, decidiamo di andare verso Livia, che era da sola contro 6 o 7 zombie.

Devo dire che se la sta cavando di fronte a questi corpi senza cervello che vogliono metterle le mani addosso.
Probabilmente ha lavorato come cameriera in un’osteria di Ariccia.

La donna continua a colpire al collo i mostri con una spranga, ed io ed Ernesto la guardiamo quasi stupiti dalla sua aggressività.
Di colpo però, gli zombie prendono il sopravvento e ci tocca intervenire.

Cominciamo a colpire gli schifosi sulla nuca, ma mentre loro continuano ad arrivare, ci guardiamo intorno e cerchiamo con gli occhi un posto dove nasconderci. Paradossalmente, il posto più sicuro sembra essere quel magazzino dai quali sono usciti gli zombie, ormai vuoto.

“Presto, andiamo e chiudiamoci dietro la porta!”

Mentre finisco la frase, però, uno dei bastardi mi afferra il braccio e sta per mordermelo. Un nano secondo dopo sento un rumore fortissimo e lo vedo cadere con un buco in fronte.

Mi giro e vedo Livia con la pistola ancora fumante in mano.

“Presto, corriamo, ora sono tantissimi!”

Rimango per un attimo, in uno stato quasi catatonico, mentre Ernesto prova a tirarmi per il gomito urlandomi di muovermi perchè gli zombie che ci inseguono troppi.

“Cristo…lei…lei mi ha salvato la vita…per la seconda volta…e stavolta ero lì lì per morire e lei…lei…..lo ha fatto con una pistola…LE AVEVO DETTO DI NON PRENDERE QUELLA FOTTUTA PISTOLA!”

Subito mi giro e la colpisco sulle ginocchia.
Lei si gira e mi urla:

“Ma cosa cazzo fai?”

“Ti avevo detto di non portarla!”

“Ma ti ho salvato la vita!”

“Sono il protagonista, stronza! Non sarei morto comunque.”

Io ed Ernesto corriamo verso il magazzino, mentre glizombie si avventano su Livia ormai incapace di camminare.

Prima di chiudere la porta le urlo:

“E scommetto che non me l’avresti data!”

Lei, fra le le urla di strazio, mi dice:

“Forse siaaaaaaaaaaaaaaaaaaarghhhhh!”

Chiudiamo la porta ed Ernesto mi dice

“Lo dice solo per farti rosicare…”

Probabile.
Di colpo, nel magazzino si aprono le luci.

È una stanza totalmente vuota, con una porta.
Magari ci sarà un’avanzamento nella trama, magari un altro vicolo cieco, magari solo un indizio.

O forse solo un altro umano da uccidere.
Chevvefrega, la storia è mia.

Annunci

12 Risposte to “La Mia Apocalisse Zombie – 16 – Tradito”

  1. ROTFL
    I Mercante in fiera in famiglia possono davvero salvarti la vita. Come fare la cameriera ad Ariccia.
    Puntata storica. Thumbs up!

  2. MISOGINO!!! Ti perdono solo perché conosco una Livia che è una grandissima stronza.

  3. che cz t’è successo in questa settimana? paura…

  4. le subiamo sempre insieme, mi sta venendo un sospetto :(

  5. Ma che palle non è successo niente! Sta prendendo la piega degli sceneggiati sudamericani. Dove cazzo è finita Consuelo? :D

  6. Hai ragione. “L’autore dovrebbe morire dopo aver scritto. Per non disturbare il cammino del testo” (cit. Umberto Eco, postille a Il nome della rosa)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: